In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 166 del 29/10/2019, il Comune di Mola di Bari intende procedere alla realizzazione di un Calendario Unico degli Eventi (CUE) primaverili, da tenersi nel periodo 1° marzo-31 maggio 2020. A tal fine, è pubblicato il presente Avviso Pubblico, finalizzato alla raccolta di manifestazioni di interesse a partecipare alla co-progettazione del CUE di cui sopra.

OGGETTO: Avviso pubblico per la partecipazione alla Fiera di S. Giorgio e alla Fiera dell’Arcangelo Raffaele - edizione 2020. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO CONSIDERATO che in questo Comune nell’anno 2020, avranno luogo le tradizionali fiere di merci il 23/04/2020 e 24/10/2020 e che si rende necessario assegnare i relativi posteggi; VISTA la L.R. Puglia del 16/04/2015, n. 24 e s.m.i; VISTO il vigente “Piano delle Attività di Vendita su Aree Pubbliche”, approvato con delibera di C.C. n. 31 dell’l 1/11/2009 e s.m.i., che disciplina, altresì, lo svolgimento dell’attività commerciale su aree pubbliche relativa alle Fiere di merci varie; RICHIAMATI i Decreti Sindacali n. 5 del 28/02/2019, n. 11 del 20/05/2019 e n.14 del 13/08/2019, con i quali sono state conferite le funzioni dirigenziali e sono stati individuati i Responsabili dei Servizi¬VISTO il D.Lgs. del 18/08/2000, n. 267 e s.m.i.; RENDE NOTO E indetto l’avviso pubblico per l’assegnazione temporanea delle concessioni di posteggio nell’ambito delle seguenti Fiere di merci varie: “FIERA di S. GIORGIO” del 23 aprile 2020 (giovedì) «FIERA dell’ARCANGELO RAFFAELE” del 24 ottobre 2020 (sabato); Entrambe le Fiere si svolgeranno per l’intera giornata sull’area pubblica di via A. Moro e vie adiacenti; Gli operatori per il commercio su aree pubbliche (titolari di Autorizzazioni/SCIA - tipo A e B) interessati alla concessione temporanea del posteggio, dovranno far pervenire al Comune di Mola di Bari la domanda di partecipazione, completa di bollo da € 16,00, utilizzando esclusivamente il modello allegato al presente avviso, scaricabile dall’Albo Pretorio online del sito internet ufficiale del Comune di Mola di Bari, ed inviata tramite portale “impresainungiomo”: https://www.impresainungiomo.gov.it ovvero a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) utilizzando il seguente indirizzo: comandantepm. comune. moladibari(a).vec. rupar. puslia. it L’istanza va presentata almeno 60 giorni prima dello svolgimento della data fissata per ogni singola Fiera, pena esclusione, e precisamente: ’ - entro il 22/02/2020 per la Fiera di S. Giorgio; - entro il 25/08/2020 per la Fiera dell’Arcangelo Raffaele; Qualora l’operatore intenda partecipare ad entrambe le Fiere, lo stesso inoltrerà una sola domanda entro il 22/02/2020, nella quale indicherà la sua partecipazione. La domanda dovrà contenere, come da modello predisposto allegato, le seguenti dichiarazioni: • dati anagrafici, codice fiscale, recapito telefonico e domicilio/residenza; • indicazione dell’anzianità di effettiva presenza a ciascuna Fiera; • numero e data di iscrizione al Registro delle Imprese o Ditte (CCIAA);

Il Porto di Mola di Bari nella rete dei porti turistici transfrontalieri Italia-Grecia, dichiarazione del sindaco Colonna: “Il progetto Interreg di 2milioni di euro entra nel vivo. Una svolta attesa e che adesso si concretizza nell’ambito di una visione complessiva” “Entra nel vivo il progetto di riqualificazione del fronte mare a sud di Mola che comprende tutta l’area portuale, fino ad ora caratterizzata, nel tratto compreso tra i due moli del porto, da una forte situazione di degrado urbano e ambientale, dovuto alla presenza di ampi spazi non qualificati, sottoutilizzati o destinati a funzioni non compatibili con la vita cittadina. Nei giorni scorsi ho partecipato al primo incontro strategico nell’ambito del progetto Interreg "AI SMART - ADRIATIC IONIAN SMALL PORT NETWORK", con la Regione Puglia e i governatori delle regioni greche coinvolte, Epiro, Isole Ioniche, Grecia Occidentale. Il nostro progetto diventa parte integrante ed essenziale della rete dei porti turistici transfrontalieri della Grecia e della Puglia. Un porto intelligente, verde e integrato che cambierà volto e prospettive a tutta la zona costiera di Mola, in continuità con l’importante intervento di rigenerazione urbana sul lungomare Dalmazia e quello a nord che prevede la realizzazione di una spiaggia cittadina, attesa da tanto tempo. Anche grazie al finanziamento complessivo di due milioni euro ottenuto dall’amministrazione comunale nell’ambito di questo progetto specifico del programma Interreg Italia-Grecia, il nostro porto sarà parte integrante di un percorso crocieristico. Si tratta di un momento storico per la nostra città che si apre a nuove e stimolanti prospettive di sviluppo e di crescita occupazionale, sociale, culturale e turistica. L’obiettivo del progetto, infatti, è, da una parte, razionalizzare parte dell’area portuale integrando, compatibilmente, le funzioni tradizionali legate alla pesca con quelle più innovative del turismo. Dall’altra, contribuire alla creazione di un sistema continuo e completo di più funzioni urbane ed extraurbane, volte a completare la fruizione del fronte mare di Mola, rafforzando i fattori di attrattività e competitività turistica del territorio. Diversi tipi di interventi in programma: la ristrutturazione dei manufatti destinati agli uffici della capitaneria di porto (Loca-mare); la razionalizzazione degli spazi per la mobilità e la ciclo-pedonalità; realizzazione di nuovi spazi funzionali per le attività e i servizi del turismo e del commercio; la continuazione fisica e funzionale del Fronte mare cittadino (accessi al mare e percorso in quota con belvedere); la messa in sicurezza delle aree del molo foraneo per la fruizione pubblica e la valorizzazione scenografica delle strutture architettoniche; l’adeguamento e l’integrazione degli impianti tecnologici a rete; la realizzazione di opere a mare (scogliere) di protezione e mitigazione degli effetti meteomarini; la realizzazione di un punto di attracco/ accesso per il Metro Mare”. Mola di Bari, 21 dicembre 2019 L'Ufficio Stampa 3357568023

COMUNICATO STAMPA Statale 16, il sindaco di Mola di Bari, Giuseppe Colonna: unanimità e condivisione nell'interesse delle comunità. Un esempio di buona politica. Nelle prossime settimane avvieremo confronto con i cittadini su opere di ammagliamento Questa mattina ho firmato, insieme ai sindaci di Bari, Noicattaro, Noicattaro e Triggiano, al Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, alla Regione Puglia, alla Città metropolitana e all’Anas, l’accordo per realizzare il nuovo tratto della statale 16 tra Bari e Mola. Quello che è avvenuto oggi è un esempio di buona politica perché abbiamo cercato sin dall’inizio di condividere un percorso con gli altri comuni, la Regione Puglia e il Ministero, nell’interesse delle comunità che amministriamo. Riteniamo, infatti, l’opera altamente strategica non solo per il nostro territorio, ma per l’intera area. A guidarci in questo percorso - che è stato oggetto di molteplici e ulteriori valutazioni anche a livello comunale, grazie all’impulso dei consiglieri comunali e delle associazioni cittadine – è stata proprio la consapevolezza di avere una grande responsabilità. L’accordo prevede un investimento complessivo da parte di Anas di 250 milioni di euro per la creazione di una bretella a sei corsie che dovrebbe partire dallo svincolo di Mungivacca, attraversare i territori tra Triggiano e Noicattaro e arrivare a Mola dopo 17,5 chilometri. Oggi, tutti i comuni interessati hanno scelto la strada della condivisione e della unanimità, nel rispetto di tutti e con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle nostre comunità e decongestionare il traffico a sud di Bari. Questo accordo è firmato, ma non è esaustivo. Ora dobbiamo scendere nei dettagli del progetto per definire anche le opere di ammagliamento indispensabili per migliorare la viabilità nella nostra città. Nelle prossime settimane, quindi, avvierò una serie di incontri pubblici, perché ritengo indispensabile proseguire sulla strada della partecipazione per condividere con i miei concittadini scelte dirimenti che riguarderanno soprattutto gli accessi alla zona industriale e via Caracappa, nonché la riqualificazione di quello che sarà il vecchio tracciato verso una mobilità sostenibile, da condividere con il Comune di Bari. Mola di Bari, 19 dicembre 2019 L'Ufficio Stampa 3357568023

ORDINANZA 22-2019 - BIBLIOTECA COMUNALE ORARI PERIODO NATALIZIO 2019

ORDINANZA N. 22/2019 RICHIAMATE le ordinanze sindacali: n. 94 dell'01/12/2000 con la quale si provvedeva ad articolare l'orario di accesso atutti gli uffici comunali; n.91 del 16/09/2019 con la quale si provvedeva ad articolare in via sperimentale l'orario unico di apertura al pubblico della Biblioteca Comunale; n.123 del 16/12/2019 con la quale si definisce l'operatività degli uffici comunali nei giorni 23-24-30-31 dicembre 2019; CONSIDERATO chein Biblioteca durante lefestività natalizie si registra un significativo calo delle presenze e dell'affluenza degli utenti; RITENUTO, pertanto, ridefinire gli orari di apertura al pubblico della Biblioteca comunale durante il periodo 24 dicembre 2019-02 gennaio 2020; VISTO l'art. 50 del D.Lgs. n. 267/2000; VISTO l'art. 40 dello Statuto Comunale ORDINA - Che l'orario di apertura al pubblico della Biblioteca Comunale, durante le festività natalizie del c.a., sia così articolato: martedì 24 dicembre CHIUSO mercoledì 25 dicembre CHIUSO giovedì 26 dicembre CHIUSO venerdì 27 dicembre 09.00-14.00 lunedì 30 dicembre 09.00-14.00 martedì 31 dicembre CHIUSO mercoledì 01 gennaio CHIUSO giovedì 02 gennaio CHIUSO venerdì 03 gennaio 09.00-14.00 Che successivamente, dal 07 gennaio 2020, la Biblioteca Comunale tornerà ad osservare il normale orario continuato di apertura, dalle ore 09.00 alle ore 19.00, dal lunedì alvenerdì; DISPONE 1) La pubblicazione della presente ordinanza all'Albo Pretorio dell'Ente; 2) La pubblicizzazione della stessa: - sul sito internet del Comune; - sulla pagina istituzionale di Facebook; - con avvisi da apporre all'ingresso della Biblioteca Comunale; 3) Che la presente ordinanza venga notificata al Responsabile dell'Ufficio Personale, della Biblioteca Comunale e a chi d'interesse.

Il Comune di Mola di Bari, in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 178 del 12/11/2019, intende affidare la fornitura di addobbi e luminarie natalizie, per il periodo 1° dicembre 2019-6 gennaio 2020. A tal fine, si pubblica il presente Avviso finalizzato all’acquisizione di appositi preventivi di spesa.

Il Comune di Mola di Bari, in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 167 del 29/10/2019, intende affidare la fornitura di casette in legno per l’allestimento dei Mercatini di Natale 2019, all’interno della sagra GUSTIAMOLA D’INVERNO 2019. A tal fine, si pubblica il presente Avviso finalizzato all’acquisizione di appositi preventivi di spesa.